I mobili per il bagno in legno massello offrono una soluzione di arredamento elegante e di classe. Il legno massello viene ricavato dal centro del tronco pertanto avrà delle caratteristiche estetiche peculiari a seconda della pianta da cui viene estratto.

Ancora in molti, però, pensano che l’utilizzo di questo materiale sia un azzardo negli ambienti molto umidi. In realtà i trattamenti a cui viene sottoposto uniti a una corretta manutenzione, fanno del legno massello un materiale versatile e funzionale anche per la stanza da bagno.

Perché scegliere il legno

Mobile bagno Legno Massello

Che si tratti di ciliegio, frassino, noce, acero o rovere, il legno massello costituisce una delle migliori opzioni sotto il profilo estetico. La caratteristica principale dei mobili realizzati con questo materiale, infatti, è quella di conferire eleganza e sontuosità a tutta la stanza.

Proprio per questo motivo la nostra azienda ti presenta una linea di mobili per bagno in legno massello pregiato e di qualità che assicura una piacevole sensazione di calore al tatto e un gradevole profumo che stimola l’olfatto.

D’altra parte i mobili in legno naturale si caratterizzano per la loro irripetibilità: le piccole imperfezioni, le innumerevoli combinazioni di venature e le variazioni cromatiche sono dettagli che contribuiscono a rendere esclusivi e inimitabili i mobili in legno massello.

In più, il legno massello si presta a essere abbinato a moltissimi materiali, ricreando una grande varietà di stili. Le combinazioni più utilizzate spaziano dal gres porcellanato alla pietra, passando per il cemento e il laterizio, senza dimenticare la ceramica. Insomma, non è detto che ci si debba accontentare di un bagno rustico: il legno è perfetto anche per un ambiente moderno con una atmosfera molto avvolgente.

La resistenza all’umidità viene garantita da trattamenti ad hoc, mentre la scelta del tipo di legno deve tenere conto delle caratteristiche di un locale in cui si forma spesso vapore. L’applicazione di oli protettivi in superficie, ad ogni modo, è sufficiente per garantire una eccellente impermeabilità.

I trucchi per la cura del legno massello

mobile legno massello

Nel caso in cui abbiate il timore che gli eccessi di umidità possano rovinare il legno massello, è sufficiente adottare delle semplici precauzioni:

  • arieggiare il locale per far uscire la condensa e il vapore dopo che ci si è fatti il bagno o la doccia;
  • applicare cere idrorepellenti di tipo protettivo, così da evitare che l’acqua venga assorbita e, di conseguenza, prevenire una eventuale deformazione del materiale.

Per quel che riguarda la manutenzione, il consiglio è quello di non adoperare prodotti troppo aggressivi o detergenti che rischiano di corrodere le superfici.

L’acqua e il sapone bastano per una pulizia efficace, badando bene di non lasciare tracce di detergente. Nel caso in cui dobbiate eliminare delle macchie, conviene levigare il legno e oliarlo in seguito con un prodotto specifico.

Seguendo queste semplici indicazioni, i vostri mobili dureranno a lungo mantenendo intatto lo splendore del legno.

Quali mobili scegliere per il bagno in legno massello

mobile legno massello

La varietà di soluzioni per l’arredamento del bagno in legno massello è davvero ampia. Le differenti combinazioni sono in grado di ricreare uno stile moderno, così come realizzarne uno più classico.

La nostra collezione si basa su elementi funzionali e innovativi, non di rado caratterizzati da una notevole semplicità geometrica. Ecco allora che linee essenziali e regolari permettono di organizzare l’ambiente in modo raffinato, senza dimenticare ordine e pulizia.

Tipologie di mobili per il bagno

Il mobile bagno in legno massello può essere integrato da un lavandino a incasso o, in alternativa, essere inserito sotto un lavandino già presente. Nel secondo caso è indispensabile eseguire un rilievo delle misure per confezionare il mobile secondo gli ingombri del sifone e dei tubi.

Non mancano, tra le proposte in commercio, i mobili dotati di ruote, che fanno del comfort e della praticità le proprie caratteristiche più interessanti: essi consentono di accedere senza difficoltà alla zona che si trova sotto il lavandino, facilitando le pulizie domestiche.

Come montare i mobili in legno massello

I mobili in legno massello sono dotati di un kit di fissaggio che include le staffe di fissaggio, i tasselli e le viti. Basta un po’ di manualità e tanto amore per il fai-da-te per ottenere un ottimo risultato!

I due sistemi di montaggio prevedono quello di agganciare il mobile alla barra di ferro fissata al muro oppure di tassellarlo direttamente alla parete. In ogni caso è importante scegliere con attenzione i tasselli in base al supporto e al muro sul quale verrà agganciato l’elemento.

Per quel che riguarda i mobili alti da appoggio, il loro fissaggio deve essere studiato in modo che essi non si possano ribaltare. Per prevenire ogni genere di inconveniente è sufficiente applicare sulla parte in alto del mobile un paio di staffe di fissaggio.

Una cosa è certa: optando per mobili in legno massello di alta qualità, sarà possibile conferire ai tuoi ambienti un tocco di classe e di stile, senza dimenticare l’aspetto pratico e funzionale!