Il bagno deve essere arredato sulla base di alcuni criteri fondamentali: in particolare, è necessario che sia accogliente per tutti. Di conseguenza bisogna curare con attenzione sia l’aspetto estetico, sia l’accessibilità della stanza.

Vi sono degli accorgimenti che possono aiutare davvero tanto in tal senso. Si va dalla scelta dei mobili, soprattutto quelli sospesi, a dettagli come la seduta nella doccia e l’utilizzo di una porta a scorrimento. Modifiche in apparenza piccole, eppure importantissime per l’allestimento di uno spazio totalmente confortevole.

Non vanno trascurati fattori come la selezione dei colori, armoniosi e piacevoli per gli occhi, e della giusta illuminazione. In definitiva, per ottenere il bagno moderno ideale è indispensabile creare un mood intimo e familiare, e conciliarlo con complementi maneggevoli, longevi e facili da usare.

Ti forniamo una serie di consigli per realizzare un bagno perfetto, che faccia sentire tutti a proprio agio durante le operazioni di igiene quotidiana. Con qualche stratagemma non sarà per nulla difficile raggiungere questo obiettivo!

Doccia o vasca

Molti commettono l’errore di associare la vasca al relax e la doccia alla praticità, come se fosse impossibile combinare entrambi gli elementi.

In realtà i migliori modelli, di vasca e di doccia, permettono di unire le due caratteristiche che stiamo cercando: la comodità e la funzionalità. Consideriamo per esempio i box dotati di seduta, su cui potrai riposarti sotto un bel getto d’acqua calda. Ancora meglio se viene implementato un dispositivo per la cromoterapia, un vero toccasana per lo spirito dopo una dura giornata di lavoro.

La vasca, a sua volta, può contribuire a delineare un ambiente improntato alla razionalità. Ciò vale specialmente per quelle contraddistinte da forme minimali, e magari da un’apertura laterale per consentire un ingresso agevole alle persone anziane o diversamente abili.

Porta e tipologie

Progettare un bagno accessibile significa anche individuare una porta adatta. Al giorno d’oggi, le più apprezzate sono quelle a scorrimento o addirittura a scomparsa: le prime si muovono su un binario costruito lungo il muro, le seconde all’interno della parete stessa in una nicchia.

Quali sono i vantaggi? È chiaro che una porta del genere sia più semplice da aprire e da chiudere, grazie al meccanismo fluido e intuitivo. Inoltre occupa un’area più ristretta ed è studiata per una logica ottimizzazione dei centimetri.

La corretta illuminazione per un bagno accogliente

Come abbiamo precisato all’inizio, il nostro scopo è spiegarti come rendere il tuo bagno più accogliente e funzionale. Il discorso, dunque, non può prescindere da una parentesi dedicata all’illuminazione.

Come realizzare un bagno accogliente e funzionale

Questa è una delle maggiori fonti di comfort, purché si opti per lampade di qualità pensate per il benessere della vista. Evita una luce troppo intensa o fredda, e prediligi quella neutra o calda. Predisponi più sorgenti luminose, almeno un paio: quella principale, come un lampadario da soffitto o un’ampia plafoniera, e un’altra posizionata strategicamente su un ripiano accanto al lavabo.

Una valida alternativa sono gli specchi con lampadine incorporate, come quelli che includiamo nel nostro catalogo e che arricchiscono le numerose collezioni. Simili articoli sono finalizzati proprio alla fusione di praticità e comodità, in virtù dell’utilizzo della tecnologia LED.

Per concludere, sfrutta al meglio i raggi del sole: è importante che la finestra sia vasta e non oscurata da tendine pesanti.

Tonalità e sfumature

Per arredare un bagno moderno, che sia ospitale e che trasmetta un’impressione di calore e di familiarità, è necessario scegliere le tinte e le gradazioni giuste.

Al bando i colori scuri dominanti, nonché quelli troppo accesi che potrebbero risultare fastidiosi per gli occhi. Via libera, invece, ai toni pastello, rilassanti e facili da abbinare tra loro.

Come realizzare un bagno accogliente e funzionale

Per i complementi di base ti consigliamo le venature naturali del legno, il beige, l’avorio, il crema, il panna e il marrone chiaro. Questi evocano sensazioni di sicurezza e di intimità, e sono eccellenti per ottenere un ambiente rustico e al tempo stesso innovativo.

I mobili: sospesi o da terra?

I mobili da bagno devono aderire a standard come la solidità, la robustezza e la resistenza all’usura. Ovviamente è fondamentale che siano eleganti e salvaspazio, e che tutti gli inquilini possano usarli senza problemi.

Sul mercato vi sono diversi prodotti di questo tipo, molti dei quali non poggiano al suolo ma si fissano a contatto con il muro con un comune trapano, viti e ganci. Il nostro brand offre un’estesa gamma di mobili sospesi, perfetti sia per i bagni piccoli sia per quelli grandi. Uno dei maggiori lati positivi consiste nel risparmio di centimetri preziosi; senza dimenticare che, in questo modo, sarà semplicissimo lavare il pavimento al di sotto!

Come realizzare un bagno accogliente e funzionale

Anche i mobili da terra, però, possono essere utili per adoperare in maniera logica l’area disponibile. Ciò che conta è che il loro design sia pulito e geometrico, e che si rinunci al superfluo per scongiurare qualunque rischio di ingombro.

Qualche altro suggerimento per un bagno funzionale

Desideri un bagno funzionale e accogliente? Dai uno sguardo anche a questi ultimi accorgimenti:

  • procurati una rubinetteria maneggevole, che permetta il passaggio immediato dall’acqua fredda a quella calda e viceversa;
  • seleziona materiali che non si rovinino per l’umidità e gli sbalzi di temperatura;
  • evita angoli e spigoli aguzzi, soprattutto se in casa vi sono dei bambini;
  • installa i sanitari alla corretta distanza gli uni dagli altri;
  • sistema alcune decorazioni qui e lì (senza esagerare!);
  • monta scaffali e mensole per custodire i tuoi accessori e averli sempre a portata di mano.

Seguendo queste regole, sarà un piacere dedicarsi alla cura del corpo in una stanza tanto confortevole!