Progettare un bagno moderno non è così semplice come si pensa: sono diversi i fattori da prendere in considerazione, dallo spazio disponibile alla collocazione dei sanitari, dalla tipologia di mobili all’illuminazione. Inoltre non bisogna trascurare una serie di norme di sicurezza, legate alle dimensioni dell’area, alla superficie calpestabile e alla distanza tra le varie componenti.

È necessario, poi, capire dove sistemare la doccia o la vasca, qual è il rivestimento più adatto per le pareti, come procedere alla posa del pavimento. Devi valutare la posizione della finestra, così da sfruttare appieno la luce naturale, e aggiungere alcuni scaffali per avere sempre a portata di mano ciò che ti serve per l’igiene quotidiana.

Ti aiuteremo a passare in rassegna tutte le caratteristiche più importanti di una stanza da bagno, affinché tu possa crearne una completamente funzionale e comoda. I nostri consigli si applicano agli ambienti di qualunque genere, che siano vasti o piccoli. Per arredare un bagno moderno a partire da zero è fondamentale ottimizzare al meglio i centimetri, intervallare pieni e vuoti e suggerire un’impressione di luminosità, comfort e praticità!

Qualche dettaglio sugli standard normativi

Vogliamo accennarti solo qualche regola di base da rispettare per quanto riguarda le misure. Innanzitutto, è indispensabile che il bagno sia almeno di 2 mq e che l’altezza media netta sia pari a minimo 2,4 m.

Inoltre, controlla che il lato più breve non sia inferiore a 1,2 m, e che il WC e il bidet siano separati da 20 cm di spazio libero. Tra il vaso e il lavabo devono esserci 10 cm, così come tra il WC e la doccia.

Il primo passo da seguire è la realizzazione di una pianta ad hoc, che tenga conto di tutti questi dati e dei complementi da inserire. Utilizza uno strumento professionale, come un metro o un righello da geometra, per effettuare bene i calcoli. Nel complesso, sarebbe opportuno evitare la vasca se il bagno è molto stretto, e optare invece per una doccia in stile minimal; in alternativa, esistono bellissime vasche a incasso da installare direttamente nel pavimento!

I sanitari

L’ideazione di un bagno moderno ex novo non può prescindere da una riflessione sui sanitari. Quelli essenziali, che non devono assolutamente mancare, sono i già citati WC, lavabo e bidet: ti raccomandiamo di scegliere un design pulito e geometrico, in grado di limitare il rischio di ingombro e di integrarsi alla perfezione con il resto dell’arredamento.

Attualmente sono molto in voga i sanitari sospesi, che non poggiano a terra ma si montano contro il muro come soluzione salvaspazio. Bisognerà ovviamente predisporre le tubature, dopo aver verificato il modo migliore di utilizzare l’impianto idrico. Per fissare alla parete i sanitari dovrai procurarti un trapano con punta per piastrelle, ganci e viti, nonché del silicone sigillante per le rifiniture.

Fai attenzione a lasciare almeno 50-55 cm tra un sanitario e l’elemento che sta di fronte: un altro sanitario, un mobile, la porta ecc. Quest’ultima potrebbe anche essere scorrevole o a scomparsa, caso in cui è necessario contemplare un vano nella struttura muraria.

Dalle mensole ai mobili

La pianta del tuo bagno creato da zero dovrà comprendere, come già detto, degli scaffali che ospiteranno numerosi oggetti: spazzolino e portaspazzolino, dispenser di sapone, asciugamani di riserva, prodotti per il make-up, creme e chi più ne ha più ne metta!

Non devi per forza acquistare questi ripiani: puoi ottenerli tramite il fai-da-te, usando come base delle assi di legno da levigare con la carta vetrata. Sistema il tutto con martello e chiodi e il gioco è fatto! Ancora una volta, ti consigliamo di riportare nel progetto iniziale ogni singola mensola per non avere alla fine problemi di spazio.

E per quanto riguarda gli altri prodotti d’arredo? Così come i sanitari, sono ottimi anche i mobili sospesi di stampo moderno da posizionare dove più desideri.

Questa opzione è eccellente soprattutto se il tuo bagno è piccolo, e – giustamente – non vuoi trasmettere una sensazione di ingombro. Il nostro catalogo è ricco di articoli del genere, suddivisi in collezioni e fabbricati con i migliori materiali presenti in commercio!

La porta e la finestra

Due tipologie di porta molto funzionali sono quelle che abbiamo menzionato poco fa, ovvero a scorrimento e a scomparsa. La differenza è intuitiva: il primo modello scorre lungo la parete grazie a dei binari, il secondo “rientra” nel muro in un’apposita nicchia. La classica porta a battente è adeguata alle stanze più grandi, a condizione che non abbia davanti un sanitario o la doccia/vasca.

Rifletti bene sulla collocazione della finestra: questa deve trovarsi in un punto strategico, dal quale sia possibile ottimizzare con intelligenza la luce naturale. Ti aiuterà uno specchio di qualità, che riflette i raggi del sole e dona una maggiore profondità all’ambiente. Il nostro marchio fornisce un’ampia gamma di specchi da bagno, che includono luci a LED e ti consentono di conciliare praticità e risparmio.

Bagni moderni, pavimenti e rivestimenti

Prima di intraprendere i lavori per arredare un bagno moderno è fondamentale pensare ai materiali per la pavimentazione e per il rivestimento delle pareti.

Il numero di piastrelle (o la metratura della carta da parati) varia, naturalmente, a seconda dell’area disponibile. Se ti appassiona il bricolage potresti cimentarti tu stesso nella posa, con una colla che si compra tranquillamente in tutti i negozi specializzati. Per il pavimento è meglio evitare il legno, e preferire invece opzioni più resistenti all’umidità come il gres porcellanato.